22 gennaio 2014 | Alessandro Masnaghetti

Esposizioni, terza lezione

di A M
Stampa

Nelle prime due lezioni (vedi qui e qui) abbiamo visto come la neve ci può aiutare ad individuare le migliori esposizioni.

Il problema – se Dio vuole – è che per buona parte dell’anno la neve non c’è e quindi è come se di colpo la nostra bussola perdesse la lancetta.

Non volendo dotarsi di una bussola in “carne ed ossa” c’è un metodo ancora più semplice ed efficace.

Basta infatti guardare l’orologio, confrontare la posizione del sole con la vostra e i punti cardinali si trovano in un attimo.

Nella foto che vedete sono le 13, il sole è a destra, a pieno sud (credetemi…), e le posizioni migliori lo guardano.

Semplicissimo.

Stampa

Lascia un Commento