24 febbraio 2012 | Mauro Erro

Spaghetti con le vongole fujute

di Mauro Erro
edoardodefilippo

Una delle leggende vuole che questo piatto sia invenzione di Eduardo De Filippo che, alla fine di una rappresentazione teatrale, invece di rimanere con i fratelli Peppino e Titina come suo solito, colto da improvvisa e copiosa fame scappò a casa per trovare la dispensa vuota. Senza farsi cogliere da malanimo con due pomodorini e un po’ di prezzemolo condì gli spaghetti con le vongole scappate. E si arricriò.

Ingredienti per 6 persone

500 g vermicelli
500 g pomodorini
uno spicchio d’aglio
peperoncino
olio extra vergine d’oliva
prezzemolo abbondante
sale qb

In un’ampia padella fate soffriggere l’aglio nell’olio. Aggiungete poi il peperoncino, i pomodorini tagliati a metà, salate e fate cuocere a fuoco vivace, per una decina di minuti. Versate nella padella gli spaghetti, senza scolarli del tutto; fateli saltare nel sughetto preparato. Alla fine aggiungete abbondante prezzemolo tritato grossolanamente e servite.

Lascia un Commento