22 agosto 2013 | Mauro Erro

Wehlener Sonnenuhr riesling auslese 1982, Jos. Christoffel junior

di Mauro Erro
christoffel

Il “ragazzo” in foto era in formissima e buonissimo. E peccato che non ne abbia un’altra da bere tra cinque o dieci anni. Per descriverlo basterebbe usare la parola didascalico: con tutte le cosette che ti aspetti da un riesling tedesco dopo 31 anni: zafferano, fiori di zagara, pesca dolce, accenni di idrocarburi, pepe bianco e mille altre cose, che alla fine non riesci a staccare il naso dal bicchiere mentre hai voglia di berne a secchi. Purtroppo, invece, la bottiglia era una sola. Divisa in quattro. Troppi.

Lascia un Commento